Numero 20 -


L'adesione a una religione quale requisito per l'assunzione

La Corte di Giustizia dell'Unione europea chiarisce quando la religione costituisce un requisito per lo svolgimento del lavoro al punto da escludere la discriminatorietà della mancata assunzione

Armando Montemarano
Senior partner dello Studio Montemarano, avvocati e commercialisti in Roma e Milano

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader