RAPPORTO DI LAVORO

Licenziamenti per cessazione di appalto e procedura in Dtl

Il Ministero del lavoro ha precisato che, nel caso di licenziamento di più di 4 lavoratori per cessazione anticipata di un contratto di appalto senza subentro di altra azienda, non deve essere attivata la procedura preventiva per il tentativo di conciliazione presso la DTL ma trova invece applicazione l'articolo 24 della legge n. 223/1991.

Indennità ai CoCoPro anche con copertura contributiva piena

L'Inps, a seguito dei pareri espressi dal Ministero del lavoro, ha fornito alcuni chiarimenti per quanto concerne la modalità di calcolo dell'indennità spettante ai collaboratori coordinati e continuativi a progetto nel caso di accreditamento dei contributi per l'intero anno solare precedente all'anno di riferimento, e in merito all'attestazione dello "status di disoccupato" per almeno 2 mesi nell'anno precedente.

CONTRIBUTI E FISCO

Flusso Uniemens: novità per la gestione delle deleghe sindacali

Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, hanno incaricato l'INPS di raccogliere e rendicontare il numero delle deleghe sindacali nell'ambito dei CCNL di propria competenza, per permettere la certificazione della rappresentanza delle organizzazioni sindacali per la contrattazione collettiva nazionale di categoria. L'INPS detta le istruzioni per la gestione del flusso Uniemens

CONTRATTI COLLETTIVI

Credito

Abi e Dircredito-Fd, Fabi, Fiba-Cisl, Fisac-Cgil, Sinfub, Ugl credito, Uilca, Unisin hanno sottoscritto l'ipotesi di accordo per il rinnovo del Ccnl 19 gennaio 2012 per i quadri direttivi e per il personale delle aree professionali dipendenti dalle imprese creditizie, finanziarie e strumentali. Tra le principali novità dell'accordo: Conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, Fondo per l'occupazione (F.o.c.), fungibilità nell'utilizzo del personale, incremento del livello retributivo di inserimento professionale, trattamento di fine rapporto, trattamento economico

PREVIDENZA E ASSISTENZA

Tetto pensionistico senza massima anzianità contributiva

L'Inps ha fornito le proprie istruzioni sulle disposizioni introdotte dalla legge di stabilità 2015, con particolare riguardo alle nuove norme per quanto concerne l'importo complessivo dei trattamenti pensionistici spettanti ai soggetti iscritti all'A.G.O. e alle forme sostitutive ed esclusive che, al 31 dicembre 1995, possono far valere un'anzianità contributiva pari o superiore a 18 anni e con riferimento ai quali la quota di pensione per le anzianità contributive maturate dal 1° gennaio 2012 è calcolata con il sistema contributivo, nonché in materia di penalizzazioni per chi accede alla pensione anticipata a un'età inferiore a 62 anni

Elenco di tutti gli argomenti

  1. a

    Ammortizzatori Sociali

    Appalto

  2. b

    Brevi

  3. c

    Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria

    Collaborazioni Coordinate E Continuative (Co.Co.Co.)

    Contrattazione Collettiva

    Crediti Di Lavoro

  4. e

    Edili

  5. l

    Lavoro E Territorio

  6. p

    Pensione

  7. r

    Rassegna Massimario

  8. s

    Sostegno Al Reddito

  9. t

    Trattamento Di Fine Rapporto (TFR)

  10. u

    UNIEMENS