Numero 20 -


Erronea applicazione del massimale contributivo e connesse pretese dell'Inps

L'analisi delle principali problematiche applicative scaturenti dalle comunicazioni dell'Inps, inviate a molte aziende, aventi ad oggetto la richiesta di versamento di contributi previdenziali derivanti dall'erronea applicazione del massimale contributivo ex art. 2, comma 18, L. 8 agosto 1995 n. 335. I profili trattati attengono al rapporto tra l'azienda e l'ente (evidenziando in particolare le ragioni di illegittimità delle sanzioni applicate per l'omessa contribuzione), le criticità per il rilascio del Durc nonché i possibili riflessi sulla posizione dei lavoratori coinvolti

Enrico D'Onofrio
Avvocato Studio MMBA
Barbara Massara
Consulente del lavoro
Studio Bianchi-Massara

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader