Numero 16 -


Lavoro agile e telelavoro Il caso pratico

Un lavoratore che risiede in un Paese estero decide di trasferirsi in Italia e di svolgere la propria attività lavorativa da remoto. In questo contesto, si analizzano di seguito i profili fiscali e previdenziali connessi a tale modalità di prestazione dell'attività lavorativa tenendo conto delle peculiarità previste dal regime dei c.d. lavoratori impatriati

Antonella Iacobellis
Avvocato Giuslavorista
LDP Tax & Law
Giovanni Barone
Global Mobility
LDP Global

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader