Numero 47 -


Mancata indicazione del valore della prestazione: ricorso ammissibile

La Corte costituzionale interviene sulla disciplina dei compensi nelle controversie previdenziali (art. 152 disp. att. c.p.c.), nella parte in cui è prevista la sanzione della inammissibilità del ricorso in caso di omessa dichiarazione del valore della prestazione dedotta in giudizio e omessa quantificazione dell'importo nelle conclusioni dell'atto introduttivo

Silvano Imbriaci
Avvocato a Firenze

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader