Numero 11 -


Jobs act, l'attuazionedella nuova disciplina delle mansioni

I primi interventi della magistratura, di segno opposto, sulla riforma della disciplina delle mansioni che ha introdotto un nuovo limite allo jus variandi rappresentato dal solo rispetto dello “ stesso livello e categoria legale di inquadramento ”, con un chiaro rinvio alla contrattazione collettiva, che conquista oggi un ruolo determinante in materia di mansioni.

Laura Di Nunzio Avvocato
e Potito di Nunzio

Consulente del Lavoro
Studio di Nunzio e Associati

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader