Numero 23 -


Decreto Rilancio, regime fiscale delle somme indebitamente corrisposte e restituite al datore

Il decreto Rilancio, introducendo un nuovo comma all'art. 10 del Tuir, prevede che, nell'ipotesi in cui il dipendente restituisca al datore di lavoro le somme al netto delle ritenute operate e versate, il datore ha diritto ad un credito d'imposta pari al 30% delle somme che hanno ricevuto

Michela Magnani
Dottore commercialista
e revisore dei conti in Bologna

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader