Numero 47 -


In tempi di emergenza cambiano i criteri per giudicare la legittimità delle regole sul lavoro

La ragionevolezza delle norme e il bilanciamento fra diritti costituzionali non possono limitarsi al rapporto fra la libertà economica e la tutela dei lavoratori. Entrano in gioco i doveri di solidarietà, la stabilità del sistema e anche l'ordine pubblico. Senza trascurare gli aiuti ricevuti dalle imprese

Franco Scarpelli *
Professore ordinario di Diritto del lavoro all'Università di Milano Bicocca Coordinatore del Comitato scientifico della Scuola di Alta Formazione
in Diritto del lavoro

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader