Numero 32 -


Licenziamento e tutela reintegratoria attenuata, un caso di scuola

Il Tribunale di Milano, pur essendo stata accertata la sussistenza della condotta del lavoratore che aveva determinato la datrice di lavoro alla sua espulsione, preso atto della precisa declaratoria del Ccnl applicato che prevede per tali fatti una misura conservativa, dichiara illegittimo il recesso e ordina la reintegrazione

Angelo Zambelli
Avvocato in Milano, Grimaldi Studio Legale. Ha collaborato Giovanni Antonio Osnago Gadda

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader