Numero 17 -


Congedo parentale: preavviso e contemperamento con esigenze aziendali

Il Ministero del Lavoro ha affrontato la questione relativa al termine di preavviso minimo da rispettare per la fruizione del congedo parentale a seguito della modifica apportata al Testo Unico sulla maternità e paternità dal Jobs Act, ed alla possibilità, per il datore di lavoro, di disporre una diversa collocazione temporale di fruizione del congedo parentale in ragione di comprovate esigenze di funzionalità organizzativa.

Rossella Schiavone
Funzionario del Ministero del Lavoro presso la Direzione Territoriale
del Lavoro di Ravenna
Le considerazioni contenute nel presente contributo sono frutto esclusivo del pensiero dell'Autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l'Amministrazione di appartenenza.

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader