Numero 44 -


Prestazione di lavoro occasionale e contratto d'opera a confronto

Anche a seguito dell'abrogazione del lavoro accessorio disposta dal D.L. 25/2017 (L. 49/2017) e l'introduzione nel nostro ordinamento del lavoro occasionale previsto dall'art. 54-bis del D.L. 50/2017 (L. 96/2017), continua a rimanere in vigore il contratto d'opera, ossia il lavoro autonomo che può essere svolto anche in modo occasionale e che trova il proprio fondamento giuridico nell'art. 2222 c.c.. In ogni caso, quest'ultimo, rappresenta una tipologia contrattuale non sostitutiva dell'abrogato lavoro accessorio

Gabriele Bonati e Alberto Rozza
Consulenti aziendali in Lodi

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader