Numero 21 -


Sì alla compensazione tra crediti e debiti derivanti da un unico rapporto di lavoro

La Cassazione ha dichiarato pienamente legittima la compensazione tra la pretesa creditoria azionata dal lavoratore relativamente al diritto al TFR e quella risarcitoria vantata dal datore di lavoro nei suoi confronti allorquando la relazione debiti/crediti nasce da un unico rapporto

Elena Cannone
e Antonella Iacobellis
Avvocati, De Luca & Partners

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader