Numero 22 -


Registrazioni sul luogo di lavoro, legittime se a tutela del dipendente

La registrazione di conversazioni effettuate sul posto di lavoro da parte di un dipendente all'insaputa dei colleghi non costituisce condotta suscettibile di sanzione disciplinare se il lavoratore ha assunto tali iniziative per esigenze di tutela dei propri diritti

Giuseppe Bulgarini d'Elci
e Marco Sartori
Avvocati in Milano - Partners, Carnelutti Studio Legale Associato

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader