Numero 24 -


Licenziamento disciplinare e recidiva, le precisazioni della Cassazione

La Cassazione chiarisce la sorte del recesso intimato per recidiva del lavoratore nella stessa inadempienza nel caso in cui taluni tra gli addebiti contestati si rivelino insussistenti

Angelo Zambelli
Avvocato in Milano
Grimaldi Studio Legale

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader