Numero 24 -


Interferenze tra diffida accertativa e procedure di conciliazione

L'Ispettorato Nazionale del lavoro indaga le ripercussioni sul provvedimento di diffida accertativa per crediti patrimoniali, ex art. 12 D.Lgs. n. 124/2004, qualora, nel corso del procedimento di emanazione e convalida della diffida accertativa, le parti sottoscrivano un verbale di conciliazione presso l'Ispettorato territoriale del lavoro ai sensi dell'art. 410 c.p.c., in sede sindacale ai sensi dell'art. 411 c.p.c. o nelle forme della risoluzione arbitrale ai sensi dell'art. 412 c.p.c.

Antonella Iacopini *
Ispettore del lavoro

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader