Numero 26 -


Distacco transnazionale non autentico, chiarimenti sulle sanzioni applicabili

L'Ispettorato fornisce un parere in merito all'applicazione della sanzione per l'illecito distacco transnazionale di lavoratori da parte di un'impresa stabilita in altro Stato della UE in favore di una propria unità produttiva ubicata in Italia. In particolare, l'Ispettorato chiarisce quando sia possibile applicare la sanzione sia al distaccante che all'utilizzatore e quando debba, invece, essere comminata al solo distaccante

Antonella Iacopini *
Ispettore del lavoro

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader