Numero 49 -


Licenziamento collettivo e tutele crescenti, inammissibili le questioni di costituzionalità

La Corte Costituzionale, chiamata a pronunciarsi in merito alla legittimità costituzionale della disciplina relativa al regime sanzionatorio nei licenziamenti collettivi - che prevede due regimi differenziati, in caso di violazione dei criteri di scelta (reintegra e tutela indennitaria) a seconda che i lavoratori licenziati siano stati assunti prima o dopo il 7 marzo 2015 - ha dichiarato inammissibili le questioni sollevate dalla Corte d'Appello di Napoli

Giacomo De Fazio
Toffoletto De Luca Tamajo e Soci Bergamo

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader