Numero 17 -


Sede di lavoro in più punti vendita,non compete l'indennità di trasferta

La Corte d'appello di Bologna ha respinto le domande della lavoratrice di riconoscimento dell'indennità di trasferta, ritenendo legittima la cd. clausola di disponibilità, relativa all'accordo tra le parti di convenire che per sede di lavoro possa intendersi una pluralità di punti vendita anche se ubicati in diversi comuni

Davide Zavalloni
Avvocato in Cesena

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader