Numero 26 -


L'intenzione di recedere non si computa ai fini della procedura di licenziamento collettivo

Importante decisione della Corte di cassazione sull'interpretazione dell'art. 24 della legge 223/1991 circa la questione relativa al computo del numero dei licenziamenti per raggiungere il minimo richiesto dalla legge al fine dell'applicazione della disciplina relativa al licenziamento collettivo

Franco Toffoletto
Avvocato
Toffoletto De Luca Tamajo

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader