Numero 37 -


Discriminazioni, un ulteriore passo nel percorso di rafforzamento delle tutele

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione affermano la riconducibilità delle convinzioni sindacali nella nozione di "convinzioni personali" di cui agli articoli 1 e 4 del D. Lgs. n. 216 del 2003 e, per questa via, riconoscono la natura discriminatoria di una clausola contrattuale che impediva o limitava l'esercizio dei diritti sindacali, dichiarando la legittimazione del sindacato all'azione di cui all'art.28 del D. Lgs. n. 150 del 2011

Giorgio Pocobelli
Avvocato in Roma
Partner Studio Legale Proia & Partners

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader