Numero 45 -


L'incapienza patrimoniale del lavoratore sospende la provvisoria esecutività della sentenza di primo grado

Secondo la Corte d'Appello di Bologna, la verificata situazione di nullatenenza del lavoratore – tale da rendere di fatto impossibile la restituzione delle somme eventualmente acquisite in forza della sentenza di primo grado – concretizza quel gravissimo danno che vale, ex art. 431 c.p.c., per sospendere la provvisoria esecutività della sentenza di primo grado

Davide Zavalloni
Avvocato in Cesena

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader