PRIMO PIANO

Assunzione e conversione in regime di tutele crescenti

Le questioni di immediata applicazione collegate alle assunzioni a tempo indeterminato che i datori di lavoro effettueranno successivamente al 7 marzo 2015, data di entrata in vigore del D.Lgs. n. 23/2015, in particolare riguardanti le conversioni dal contratto a termine e dall'apprendistato in contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti

RAPPORTO DI LAVORO

Professionisti: rischi sempre più elevati e polizze insufficienti

In considerazione delle sempre più pressanti responsabilità cui devono far fronte i professionisti in ogni specifica attività, diventano sempre meno adeguate le condizioni previste nelle polizze assicurative di responsabilità civile cui sono obbligati i professionisti iscritti agli Ordini professionali. Occorre fare attenzione alle clausole che non consentano una completa copertura dei rischi professionali e provvedere ad adeguare le polizze alle nuove responsabilità di cui il professionista è destinatario

Le domande diverse nella fase di opposizione del cd. "rito Fornero"

Il Tribunale di Roma dichiara improponibile il ricorso in opposizione di un lavoratore, con il quale non soltanto reiterava le domande svolte nel ricorso introduttivo della prima fase del giudizio bensì, attese le argomentazioni svolte dalla società datrice nella precedente fase, domandava venisse dichiarata la nullità o l'inefficacia delle sue dimissioni

Caso Eternit: le motivazionidella Cassazione

Responsabilità dell'amministratore per l'esposizione all'amianto: la Cassazione deposita le motivazioni sulla prescrizione del reato di disastro doloso e denuncia la lentezza con cui il legislatore italiano ha recepito la disciplina comunitaria che conclamava definitivamente i gravi rischi per la salute dei lavoratori e della popolazione legati alla produzione e all'impiego dell'amianto

Al via il Fondo di solidarietà bilaterale alternativo per l'artigianato

Recependo il contenuto degli Accordi interconfederali con i quali è stato costituito il "Fondo di solidarietà bilaterale alternativo per l'Artigianato", in adempimento di quanto previsto dall'articolo 3, comma da 4 a 14, della legge 28 giugno 2012, n. 92, il Ministero ha fornito le proprie disposizioni per quanto concerne i requisiti di professionalità e onorabilità dei membri degli Organi esecutivi, i requisiti per la contabilità nonché le modalità di controllo sulla gestione del Fondo.

CONTRIBUTI E FISCO

Assunzioni dalla mobilità, il Ministero chiarisce i benefici

Il Ministero del lavoro, rispondendo a un interpello in materia di incentivi economici e contributivi per l'assunzione di lavoratori iscritti nelle liste di mobilità ex art. 4, legge n. 92 del 2012, ha precisato che le imprese, che intendano assumere in violazione di un diritto di precedenza previsto dal Ccnl anche dopo i 6 mesi dalla data del licenziamento previsti dalla legge, non possono fruire degli incentivi, poiché si tratterebbe di assunzioni effettuate in violazione di un preesistente obbligo contrattuale

Contributi volontari: l'Inps detta le regole per l'anno 2015

L'Inps rende noti i valori per i versamenti volontari per l'anno 2015 aggiornati a seguito della variazione dell'indice ISTAT e comunica i parametri di riferimento per i lavoratori dipendenti non agricoli, gli iscritti all'evidenza contabile separata del FPLD, gli iscritti al Fondo Volo e Fondo dipendenti Ferrovie dello Stato Spa, gli iscritti al Fondo speciale Istituto Postelegrafonici, nonché per le gestioni artigiani e commercianti e la Gestione Separata

Durc negativo: illegittimo se emesso senza previo invito alla regolarizzazione

Il Consiglio di Stato fa chiarezza, in materia di rilascio di Durc, rispetto alla valenza ed all'estensione dell'istituto del preventivo invito alla regolarizzazione e, con una pronuncia assolutamente nuova e che rompe anche con altra giurisprudenza amministrativa e con contrarie prese di posizione dell'Inps, generalizza l'invito alla regolarizzazione, prevedendolo anche nel caso di richiesta officiosa del Durc da parte della stazione appaltante e non solo nella ipotesi di Durc "esterno"

Agricoli, le istruzioni per le domande di esonero contributivo

In merito all'esonero contributivo triennale introdotto dalla legge 23 dicembre 2014, n. 190, l'Inps ha reso noto che, a partire dal 10 marzo 2015, i datori di lavoro agricolo possono presentare le domande di accesso al beneficio, inoltrando il modulo telematico tramite "Cassetto previdenziale aziende agricole", nella sezione "Comunicazione bidirezionale" – "Invio comunicazione", selezionando "Assunzioni OTI 2015"

Fondo di solidarietà residuale: esonero dal versamento per le cooperative

Il Ministero ha affermato che le cooperative sociali di tipo b) non devono effettuare il versamento del contributo ordinario dello 0,50% al fondo di solidarietà residuale (posto per 2/3 a carico del datore di lavoro, e per 1/3 a carico del lavoratore) in relazione alla retribuzione corrisposta ai lavoratori svantaggiati, fermo restando il diritto di accesso alla prestazione garantita dal medesimo Fondo residuale.

Fondo di solidarietà per imprese assicuratrici, le istruzioni operative

L'Inps detta le istruzioni per l'accesso all'assegno straordinario e per la contribuzione al Fondo di solidarietà per il sostegno del reddito dell'occupazione e della riconversione e riqualificazione professionale del personale dipendente dalle imprese assicuratrici che, così come previsto dall'accordo nazionale 20 maggio 2013, include anche le imprese di assistenza e quelle di servizi funzionali

Pescatori autonomi: i contributi Inps per l'anno 2015

L'Inps, con riferimento ai lavoratori autonomi che svolgono l'attività di pesca, ha evidenziato gli importi della retribuzione convenzionale giornaliera sulla quale si devono calcolare i contributi per l'anno 2015, che è pari a euro 26,49; mentre quella mensile (per 25 giorni) è stabilita in euro 662,00. Ulteriori indicazioni riguardano il contributo mensile, quello di maternità e la data di versamento, fissata al 16 di ogni mese

CONTRATTI COLLETTIVI

Turismo e pubblici esercizi

La Confederazione Italiana del Commercio, del Turismo, dei Servizi, delle Professioni e delle Piccole e Medie Imprese Sistema Commercio e Impresa e la FESICA-CONFSAL, CONFSAL-FISALS E CONFSAL hanno sottoscritto l'accordo che modifica il precedente documento siglato dalle stesse parti il 28 maggio 2014. L'accordo prevede novità in materia di: apprendistato, ente bilaterale Ebiten, indennità di contingenza, lavoro straordinario, mensilità aggiuntive, riduzioni di orario di lavoro, scatti di anzianità

PREVIDENZA E ASSISTENZA

Attuate le regole per il funzionamento del Casellario assistenziale INPS

A seguito di quanto previsto dall'art. 13, D.L. 31 maggio 2010, n. 78 che ha istituito presso l'Inps il «Casellario dell'Assistenza» per la raccolta, la conservazione e la gestione dei dati, dei redditi e di altre informazioni relativi ai soggetti aventi titolo alle prestazioni di natura assistenziale, il Ministero ha emanato il Regolamento che contiene le modalità attuative di tale Casellario.

Elenco di tutti gli argomenti

  1. a

    Assunzione dei lavoratori

    Ammortizzatori sociali

    Associazione in partecipazione

    Assunzioni agevolate

    Aiuti alle imprese

  2. c

    Controllo del lavoratore

    Contrattazione collettiva

    Costo del lavoro

  3. d

    Documento unico di regolarità contributiva (DURC)

  4. g

    Gestione separata Inps

  5. i

    Infortunio sul lavoro

    INPS

    INAIL

  6. l

    Licenziamento individuale

    Lavoro sommerso

  7. m

    Malattia

    Marittimi

  8. p

    Professionisti

    Processo del lavoro

    Pubblico impiego

    Pensione

  9. s

    Sicurezza del lavoro

    Sostegno al reddito

    Sanzioni disciplinari

  10. t

    Trattamento di fine rapporto (TFR)

    Trasferimento di azienda

loader