EDITORIALE

Commercio e bancari: rinnovi contrattuali al tempo del Jobs act

Nell'ultimo mese sono stati firmati due importanti rinnovi contrattuali. All'esito di un lungo confronto negoziale, il 30 marzo 2015 , è stata raggiunta una ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL Terziario, distribuzione e servizi da parte di Confcommercio, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil; il giorno successivo, l'intesa per il rinnovo del CCNL Bancari sottoscritta da ABI e dalle federazioni sindacali di settore.

CONTRATTI COLLETTIVI NAZIONALI DI LAVORO

Commercio e terziario Confcommercio

In data 30 marzo 2015 è stata sottoscritta l'ipotesi di accordo per il Ccnl Terziario , avente decorrenza 1° aprile 2015 e scadenza il 31 dicembre 2017. Sono previste novità in tema di apprendistato, contratto a tempo determinato, part time, orario di lavoro, fondo Est, classificazione del personale e minimi retributivi

Studi professionali

Confprofessioni ha sottoscritto l'accordo di rinnovo con Filcams–Cgil, Fisascat–Cisl e Uiltucs-Uil per i dipendenti degli studi professionali. Tra le novità dell'accordo: apprendistato, bilateralità, Cadiprof, congedo parentale a ore, contratto di reimpiego, lavoro straordinario, minimi contrattuali, periodo di prova, permessi e congedi retribuiti, previdenza complementare, scatti di anzianità

Credito

Abi e Dircredito-Fd, Fabi, Fiba-Cisl, Fisac-Cgil, Sinfub, Ugl credito, Uilca, Unisin hanno sottoscritto l'ipotesi di accordo per il rinnovo del Ccnl 19 gennaio 2012 per i quadri direttivi e per il personale delle aree professionali dipendenti dalle imprese creditizie, finanziarie e strumentali. Tra le principali novità dell'accordo: conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, Fondo per l'occupazione (F.o.c.), fungibilità nell'utilizzo del personale, incremento del livello retributivo di inserimento professionale, trattamento di fine rapporto e trattamento economico

Recapiti telegrammi espressi

Il 2 aprile 2015 è stata sottoscritta l'ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL per il personale dipendente da imprese private operanti nel settore della distribuzione, del recapito e dei servizi postali. Le novità contenute nell'accordo riguardano: aumenti contrattuali e nuovi minimi, elemento di garanzia, lavoro a tempo determinato, una tantum

CONTRATTI DI II LIVELLO

loader