GLI SPECIALI

Modello 770/2016, aspetti generali e regole di presentazione

L'Agenzia delle entrate, con due provvedimenti del 15 gennaio 2016, ha approvato la dichiarazione del sostituto d'imposta 2016: modello 770/semplificato e modello 770/ordinario e le relative istruzioni per la compilazione. Le specifiche tecniche, per la trasmissione telematica del 770 semplificato, sono state approvate con provvedimento del 23 marzo 2016. Con provvedimento del 4 maggio 2016, l'Agenzia delle entrate ha apportato correzioni ai modelli di dichiarazione, alle istruzioni per la compilazione e alle specifiche tecniche

I prospetti del 770/2016 e le operazioni straordinarie

L'innovazione più significativa che i sostituti dovranno gestire a decorrere dal 770/2016 è la gestione di una dichiarazione a struttura progressiva, con produzione elettronica di dati (tendenzialmente) in un'unica occasione ed evoluzione progressiva della natura del dato (da comunicazione a dichiarazione) senza una nuova trasmissione e con formazione della dichiarazione per relationem al dato già trasmesso.

Il regime sanzionatorio e il ravvedimento operoso

Per tutti i termini connessi alla irrogazione di sanzioni e al ravvedimento operoso deve aversi riguardo alle diverse scadenze del termine di presentazione del Modello 770 e di conseguenza la data di riferimento è quella del 22 agosto 2016 qualora gli adempimenti dichiarativi siano riconducibili agli obblighi riferiti sia al mod. 770/2016 semplificato che al mod. 770/2016 ordinario

loader