RAPPORTO DI LAVORO

In vigore dal 1° marzo 2017 il Milleproroghe

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale la conversione in legge del decreto cosiddetto Milleproroghe; tra le novità il differimento al 1° gennaio 2018 della decorrenza delle norme in materia di collocamento obbligatorio e dell'istituzione del libro unico del lavoro in modalità telematiche, il rinvio al 12 ottobre 2017 dell'obbligo di comunicazione degli infortuni che comportano l'assenza dal lavoro di almeno un giorno e la proroga per la DIS-COLL

CONTRIBUTI E FISCO

CONTRATTI COLLETTIVI

Turismo Confcommercio

Le parti sociali hanno siglato l'accordo per l'integrazione del Ccnl turismo 20 febbraio 2010, per i dipendenti di aziende del settore turismo. Le novità dell'accordo riguardano: contratti a tempo determinato, trattamento di fine rapporto, trattamento retributivo

Giocattoli, modellismo (industria)

Le parti sociali hanno sottoscritto l'accordo di rinnovo del Ccnl 20 gennaio 2014 per i lavoratori dipendenti delle aziende che producono giocattoli, giochi, hobby e modellismo, ornamenti natalizi e articoli per la prima infanzia. Le principali novità dell'accordo riguardano: apprendistato, assistenza sanitaria integrativa, contratto a termine, elemento di garanzia retributiva, minimi retributivi

Miniere, metallurgia

Le parti sociali hanno sottoscritto l'accordo di rinnovo del Ccnl attività minerarie. Le principali novità dell'accordo riguardano: apprendistato professionalizzante, lavoro a tempo parziale, lavoro a termine, minimi retributivi, scatti di anzianità

PREVIDENZA E ASSISTENZA

SPECIALE Tassazione agevolata e welfare aziendale

SPECIALE
Tassazione agevolata e welfare aziendale

La tassazione agevolata dei premi di risultato

Le principali novità normative inerenti il tema della tassazione agevolata al 10% dei premi di risultato e delle somme derivanti dalla partecipazione agli utili, alla luce dei requisiti soggettivi ed oggettivi di applicazione introdotti dalla legge di stabilità 2016 e modificati con la legge di bilancio 2017.

Welfare aziendale

La nozione di welfare aziendale ruota attorno alle previsioni dell'art. 51, comma 2 del Tuir che definisce i c.d. flexible benefit, cioè un paniere di "utilità" messo a disposizione del dipendente, in osservanza di piani aziendali che consentono di escludere tali somme/opere/servizi dalla concorrenza alla formazione del reddito di lavoro dipendente. Tali benefit soggiacciono a requisiti soggettivi ed oggettivi nonché a precisi limiti, modificati in occasione dell'adozione della legge di stabilità 2016 e, da ultimo, ulteriormente innovati ad opera della legge di bilancio 2017

Elenco di tutti gli argomenti

  1. a

    Autotrasporto

    Aiuti alle imprese

  2. c

    Collocamento obbligatorio

    Crediti di lavoro

    Contrattazione collettiva

  3. d

    Documento unico di regolarità contributiva (DURC)

  4. i

    Ispezioni sul lavoro

    IRPEF

    INAIL

  5. l

    Licenziamento individuale

    Lavoro a progetto

  6. m

    Maternità

  7. p

    Permessi

    Pensione

  8. r

    Retribuzione

  9. s

    Stranieri

    Sostegno al reddito

  10. t

    Trasferimento del lavoratore

    Trasferimento di azienda

  11. u

    UNIEMENS

loader