PRIMO PIANO

Verso il nuovo reddito di lavoro dipendente

Prende forma il "nuovo" reddito di lavoro dipendente che orienta la negoziazione delle retribuzioni incentivanti e che individua il rapporto di lavoro quale naturale contesto in cui adeguare il livello di protezione tipico del welfare pubblico

Vecchi fringe con nuove regole

L'Agenzia delle Entrate ricorda la possibilità per il lavoratore, se prevista dal contratto aziendale o territoriale, di convertire il premio di risultato anche con i benefit indicati dall'art. 51 del Tuir, ovvero: concessione di veicoli aziendali, concessione di prestiti, concessione in locazione, uso o comodato di fabbricati, concessione gratuita di viaggi ai dipendenti del settore ferroviario, contributi alle forme pensionistiche complementari, contributi di assistenza sanitaria, azioni

Salute, il terzo pilastro prende forma

La disciplina normativa sui fondi sanitari previsti dalla contrattazione collettiva negli ultimi anni ha conosciuto un notevole sviluppo escludendo dal reddito di lavoro dipendente i contributi o i premi versati dal datore per le polizze volte ad assicurare le terapie di lungo corso e le malattie gravi

Premi di risultato e welfare aziendale, la circolare dell'Agenzia

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato la circolare che illustra le novità in materia di detassazione dei premi di risultato e welfare aziendale introdotte dalla legge n. 208/2015 (legge di Stabilità 2016), dalla legge n. 232/2016 (legge di Bilancio 2017) e dalla legge n. 205/2017 (legge di Bilancio 2018)

RAPPORTO DI LAVORO

Dispositivi di registrazione su mezzi pubblici: liceità, ma con limiti

Il Garante per la protezione dei dati personali ha accolto la richiesta di verifica preliminare presentata dalla azienda di traporto pubblico locale di Genova in relazione ai trattamenti dei dati raccolti mediante dispositivi di registrazione posizionati sui propri mezzi di trasporto, purché nel perseguimento delle finalità dichiarate e nel rispetto delle prescrizioni indicate dal Garante stesso

CONTRIBUTI E FISCO

Appalto, chiarimenti dell'Inl sul regime di solidarietà in caso di subfornitura

Sulla scorta della sentenza della Corte Costituzionale 6 dicembre 2017, n. 254, l'Ispettorato Nazionale del Lavoro chiarisce che il committente è obbligato in solido anche con il subfornitore relativamente ai crediti lavorativi, contributivi ed assicurativi dei dipendenti di questi risultando irrilevante che il contratto di subfornitura sia da ritenersi species dell'appalto o piuttosto un tipo negoziale autonomo

L'omesso versamento di ritenute dopo la sentenza delle Sezioni unite

L'Ispettorato Nazionale del Lavoro fornisce ulteriori indicazioni sulle modalità di computo della soglia di omesso versamento delle ritenute previdenziali che comporta l'applicazione delle sanzioni penali ex art. 2, comma 1-bis, del D.L. n. 463/1983, alla luce della sentenza delle Sezioni Unite della Cassazione n. 10424 del 7 marzo 2018

Fondi di integrazione salariale, le ultime precisazioni Inps sul tetto aziendale

L'Inps comunica che, per gli eventi di sospensione o riduzione dell'attività lavorativa decorrenti dall'anno 2018, ciascun datore di lavoro può accedere alle prestazioni garantite dal Fondo di integrazione salariale in misura non superiore a dieci volte l'ammontare dei contributi ordinari dovuti dal medesimo datore di lavoro, tenuto conto delle prestazioni già deliberate a qualunque titolo a favore dello stesso

PREVIDENZA E ASSISTENZA

Professionisti, al via il cumulo dei periodi contributivi

I professionisti iscritti alle casse previdenziali di categoria potranno cumulare gratuitamente i periodi contributivi accreditati nelle gestioni previdenziali obbligatorie con quelli versati nella Cassa sia per la pensione di vecchiaia che per quella anticipata

Lavoratori agricoli, decadenza e prescrizione delle prestazioni

L'Inps fornisce alcuni utili chiarimenti agli uffici per la gestione delle prestazioni di disoccupazione e/o Anf ai lavoratori dipendenti del settore agricolo, con riferimento al particolare regime della decadenza (dall'azione giudiziaria) in tale ambito e alla verifica della prescrizione, non solo in presenza di prime istanze ma anche nelle ipotesi di liquidazione parziale/riliquidazione del trattamento

Lavori usuranti, entro il 1° maggio la domanda di pensione anticipata

Ai lavoratori che hanno svolto lavori usuranti e che maturano i requisiti per l'accesso al pensionamento la legge consente la possibilità di conseguire, su domanda, da presentare all'Inps entro il 1° maggio, il diritto al pensionamento anticipato con requisiti inferiori a quelli previsti per la generalità dei lavoratori dipendenti; l'Inps fornisce le istruzioni operative

SPECIALE Licenziamenti illegittimi e sanzioni

SPECIALE
Licenziamenti illegittimi e sanzioni

Conciliazione di lavoro, l'imponibilità delle somme corrisposte

Nelle conciliazioni di lavoro appaiono casistiche ricorrenti che prevedono l'erogazione di somme rispetto alle quali spesso ci si interroga sull'imponibilità o meno, sia a livello fiscale che previdenziale. Può pertanto essere utile un sintetico riepilogo delle stesse, nella consapevolezza che alcune soluzioni proposte sono tutt'altro che scontate o incontrovertibili

Elenco di tutti gli argomenti

  1. a

    Apprendistato

    Appalto

    Agricoli

  2. c

    Conciliazione

  3. d

    Distacco del lavoratore

  4. g

    Giornalisti

  5. i

    INPS

  6. l

    Licenziamento collettivo

    Licenziamento individuale

  7. m

    Malattia

  8. p

    Pubblico impiego

    Privacy del lavoratore

    Pensione

  9. r

    Retribuzione

  10. s

    Sicurezza del lavoro

  11. t

    Trasferimento di azienda

loader