PRIMO PIANO

Le indicazioni per la riammissione in servizio dei lavoratori dopo assenza per Covid-19

Con una circolare indirizzata ad una platea di quasi un centinaio di destinatari (ministeri, enti/istituti, parti sociali, etc. e rivolta, in buona sostanza a tutto il Paese), il Ministero della Salute, Direzione Generale della Prevenzione sanitaria, chiarisce le procedure da osservare per il rientro sul posto di lavoro dei lavoratori dipendenti che hanno contratto – in qualunque modalità ipotizzabile – il virus Covid-19; in via di principio, deve rilevarsi come sia sempre necessario – ferme tutte le cautele e procedure specifiche del caso – un test che abbia dato risultato negativo; inoltre, in caso di ricovero ospedaliero, occorre una visita specifica del Medico Competente che accerti la compatibilità dello stato di salute del lavoratore con lo svolgimento dell'attività lavorativa

RAPPORTO DI LAVORO

CONTRIBUTI E FISCO

Contribuzione Sud e somministrazione: fine della vicenda giudiziaria dopo il revirement Inps

Dichiarata l’estinzione del giudizio per cessata materia del contendere in quanto il messaggio n. 1361/2021 dell'Inps è integralmente satisfattivo dei motivi di ricorso proposti da Adecco Italia sull'applicazione dello sgravio contributivo anche alle Agenzie di somministrazione con sede al Nord quando somministrino lavoratori nei confronti di utilizzatori nel Mezzogiorno e sul computo, con riferimento a ciascun utilizzatore, della soglia di aiuti de minimis innalzata dal Temporary Framework a 1.800.000,00 euro

CONTRATTI COLLETTIVI

PREVIDENZA E ASSISTENZA

Conclusione dei procedimenti amministrativi: nuovo regolamento Inps

L'Inps, con Deliberazione del Consiglio di Amministrazione del 21 dicembre 2020, n. 111, ha adottato il nuovo Regolamento per la definizione dei termini di conclusione dei procedimenti amministrativi ai sensi dell'art. 2, L. n. 241/1990. Il Regolamento ha recepito le modifiche normative, innovando e integrando le disposizioni dell'Istituto e degli Enti incorporati. L'Istituto illustra le modifiche più significative apportate dal nuovo Regolamento

Il Rem dopo il decreto Sostegni: le precisazioni Inps

L'Inps recepisce le novità introdotte dal decreto Sostegni relativamente ai requisiti richiesti per l'accesso al reddito di emergenza (Rem) e a una nuova categoria di beneficiari. L'Istituto illustra nel dettaglio i requisiti di residenza, economici, patrimoniali e reddituali richiesti

SPECIALE Festival del lavoro 2021 Competenze e strategie per la ripartenza 28 e 29 aprile 2021

SPECIALE
Festival del lavoro 2021 Competenze e strategie per la ripartenza 28 e 29 aprile 2021

Festival del Lavoro 2021: competenze e strategie per la ripartenza

Il post pandemia avrà bisogno di competenze e strategie per cogliere la sfida sui nuovi modelli organizzativi. Per questo il Festival del Lavoro dei prossimi 28 e 29 aprile alternerà momenti di dibattito al mattino e numerosi webinar formativi al pomeriggio, organizzati in sette aule virtuali. Tra i tanti focus non mancheranno quelli su smart working, sicurezza sul lavoro, gender gap e flexsecurity nella storica Aula del diritto

Il contratto a tempo determinato e la dignità del lavoro: uno sguardo al futuro

Il decreto "Sostegni" dispone la possibilità fino al 31 dicembre 2021 di prorogare o rinnovare i contratti a tempo determinato senza fare riferimento alle causali legali. La legislazione emergenziale ha natura provvisoria; tuttavia, la sospensione dell'applicazione del decreto dignità da quasi un anno suggerisce la considerazione secondo cui l'attuale declinazione del contratto a tempo determinato sia inidonea a supportare una ripresa economica delle aziende e del Paese

Con la pandemia aumentano le disuguaglianze nel lavoro

Tra i vari effetti prodotti dalla pandemia, la crescita di nuove disuguaglianze sociali rappresenta uno degli elementi di maggiore preoccupazione: costituisce infatti una seria minaccia alla stabilità sociale e politica e può condizionare negativamente l'avvio di un percorso di ripresa, economica e occupazionale, sostenibile sotto il profilo sociale

La sostenibilità economica e sociale del sistema previdenziale Enpacl

Il ruolo sociale affidato agli enti di previdenza obbligatoria, consistente nella tutela dei lavoratori nella delicata fase della vita successiva all'attività professionale, impone loro la creazione di sistemi equi e sostenibili, finalizzati all'erogazione di prestazioni adeguate. Un cammino che abbraccia aspetti tecnici, economici e sociali che richiedono un approccio critico volto al costante miglioramento

Elenco di tutti gli argomenti

  1. a

    Autotrasporto

    Aiuti alle imprese

    Ammortizzatori sociali

  2. c

    Calamità naturali

    Crediti di lavoro

    Contrattazione collettiva

  3. i

    INAIL

    IRPEF

    INPS

  4. l

    Licenziamento individuale

    Licenziamento collettivo

    Lavoro all'estero

    Lavoro subordinato

    Lavoro a termine

  5. o

    Orario di lavoro

  6. p

    Pensione

    Professionisti

  7. r

    Retribuzione

  8. s

    Sostegno al reddito

  9. t

    Trasferimento di azienda

    Trattamento di fine rapporto (TFR)

loader