PRIMO PIANO

Congedi, smart working e bonus baby sitting per genitori lavoratori

Modificate le norme relative al lavoro agile, congedi indennizzati e non, ai bonus baby-sitting, riservati ai dipendenti che hanno figli di età inferiore a 14 (per tutte le misure) o 16 anni (solo per lo smart working e per il congedo non retribuito), o a prescindere dall'età per i figli disabili portatori di handicap, nonché introdotto il diritto alla disconnessione per tutti i lavoratori in modalità di lavoro agile

Rinnovo o proroga contratti a termine, ambito di applicazione art. 19-bis, Cura Italia

L'Ispettorato Nazionale del Lavoro è intervenuto per fornire chiarimenti sull'art. 19-bis del Decreto Cura Italia secondo cui è possibile procedere, in deroga alle previsioni del D. Lgs. n. 81/2015, al rinnovo o alla proroga di contratti a termine, anche a scopo di somministrazione, relativi a lavoratori in forza presso società datrici di lavoro che fruiscono degli strumenti di integrazione salariale previsti dalla normativa emergenziale

RAPPORTO DI LAVORO

Il lavoro dirigenziale e il superamento dei limiti orari a tutela della salute

Al rapporto di lavoro dirigenziale, come noto, non si applica la normativa sulle prestazioni di superamento dell'ordinario orario di lavoro, giornaliero/settimanale, già dalle previsioni di legge del d.lgs. 66/2003 e così fino alla disciplina contrattuale, collettiva ed individuale. Sul punto specifico i contratti collettivi si limitano, infatti, a precisare che la relativa prestazione lavorativa non è quantificabile, anche se, poi, dispongono che essa tende a correlarsi in linea di massima, ma pur sempre con ampia discrezionalità, all'orario dell'unità lavorativa cui il dirigente è addetto. Al dirigente, conseguentemente, non spetta la maggiorazione per il lavoro straordinario, ma con un limite di origine giurisprudenziale, mirato alla tutela della salute, descritto come di "ragionevolezza" che, di fatto, tende ad evitare il lavoro c.d. usurante

CONTRIBUTI E FISCO

PREVIDENZA E ASSISTENZA

Riscatto di laurea agevolato: la misura è strutturale

L'Inps precisa che solo la presentazione della domanda di riscatto cd. pace contributiva è limitata, salvo proroga, al triennio 2019-2021, mentre l'accesso alla facoltà di riscatto dei corsi di studio universitari con le modalità "agevolate" è invece attivabile anche negli anni successivi al 2021

SPECIALE Tutela della genitorialità e dei lavoratori fragili Politiche d'inclusione e prassi partecipative

SPECIALE
Tutela della genitorialità e dei lavoratori fragili Politiche d'inclusione e prassi partecipative

Politiche d'inclusione e prassi partecipative

In una prospettiva di sostenibilità e d'inclusione, la complessità assume caratteri inediti e mutevoli, tali da rendere ormai ineludibile la sperimentazione di forme di pluralismo giuridico e di disciplinamento 'spontaneo' che promuovano l'elevazione economica e sociale auspicata dalla Carta Costituzionale attraverso la realizzazione di pratiche partecipative

La formazione in un'ottica d'inclusione organizzativa

Tra le pratiche partecipative, l'attività di formazione assume un ruolo cruciale quando l'impresa abbia la necessità di trasformare e orientare il proprio assetto organizzativo e produttivo, integrando dispositivi tecnologici, materiali e immateriali, sempre più avanzati. Un progetto formativo realizza anche politiche inclusive, prefigurando nuove forme d'interazione e collaborazione

Elenco di tutti gli argomenti

  1. a

    Autotrasporto

    Aiuti alle imprese

  2. c

    Calamità naturali

    Crediti di lavoro

  3. d

    Dirigenti

  4. f

    Formazione professionale

  5. i

    Ispezioni sul lavoro

    Infortunio sul lavoro

  6. l

    Lavoro subordinato

    Lavoro sommerso

    Licenziamento collettivo

    Licenziamento individuale

  7. m

    Maternità

  8. p

    Pensione

  9. r

    Rinunce e transazioni

  10. t

    Trattamento di fine rapporto (TFR)

    Telelavoro

loader