PRIMO PIANO

La revoca dei licenziamenti non impedisce il licenziamento collettivo dei dirigenti

Il Tribunale di Milano torna a pronunciarsi, seppur in relazione ad una fattispecie peculiare, in tema di applicazione ai rapporti dirigenziali del divieto di licenziamenti per motivi "economici" originariamente introdotto dall'art. 46 D.L. 18/2020 (Cura Italia) e più volte prorogato. Il presente contributo, partendo dalla sentenza in commento, ripercorre sinteticamente le recenti disposizioni di legge che hanno introdotto il blocco temporaneo dei licenziamenti collettivi ed individuali per motivi oggettivi come misura congiunturale per fronteggiare l'emergenza pandemica e la relativa applicabilità, così come riscontrata nelle corti di merito, di tale divieto alla categoria dirigenziale

Ammortizzatori Covid-19, implementata la procedura Fonsi

L'Inps comunica di avere riaperto il canale delle autorizzazioni CIG-COVID (CIGO e assegno ordinario) relativamente al Fondo di integrazione salariale (FIS), Fondo Trentino, Fondo Bolzano-Alto-Adige e Fondi di solidarietà bilaterali, tenuto conto delle novità introdotte in materia dal Decreto Legge n. 99 del 30 giugno 2021

Fondo Trasporto Aereo: istruzioni Inps sull'invio dei dati retributivi

L'Inps, in tema di prestazione integrativa erogata dal Fondo di solidarietà per il settore del trasporto aereo e del sistema aeroportuale, nel periodo interessato dall'emergenza epidemiologica da Covid-19, fornisce le istruzioni operative per la trasmissione dei nuovi dati retributivi, preceduta dall'invio alla Filiale Metropolitana di Roma Eur della dichiarazione di responsabilità del titolare/legale rappresentante dell'azienda in merito alla veridicità dei dati dichiarati

RAPPORTO DI LAVORO

Tutele crescenti, conversione del contratto a termine e licenziamenti: una decisione che non convince

Il Tribunale di Milano va a "colpire" un altro "pezzo" della disciplina del contratto a tutele crescenti, disapplicando la disposizione che estende tale disciplina alle ipotesi di contratto a termine stipulato prima del 7 marzo 2015 e convertito a tempo indeterminato dopo tale data. Il Tribunale ritiene, infatti, che tale disposizione sia in contrasto con la disciplina europea e che, in base ad una interpretazione costituzionalmente orientata, essa non possa essere riferita ai casi di conversione del contratto a termine che non derivi da un accordo che abbia un effettivo contenuto novativo

Dirigenti: premi incentivanti e retribuzione per obiettivi

La retribuzione incentivante per obiettivi risulta essere molto diffusa nell'ambito del rapporto dirigenziale, soprattutto secondo il noto sistema MBO. Accade, non infrequentemente e indipendentemente dall'esistenza o meno di una contrattazione integrativa di secondo livello, che il datore di lavoro istituisca un progetto di remunerazione MBO in fase di assunzione, senza poi far seguire una chiara definizione degli obiettivi. L'intervento pone alcune questioni interpretative ed applicative sulle conseguenze in termini di impatto nel regolamento economico del rapporto di lavoro

CONTRIBUTI E FISCO

Lavoratori spettacolo: massimale elevato a 100 euro giornaliero per malattia e maternità

Per gli iscritti al Fondo Pensioni Lavoratori dello Spettacolo (FPLS) titolari di contratto di lavoro subordinato a tempo determinato o di contratto di lavoro autonomo o a prestazione, i contributi per la malattia e la maternità sono calcolati sull'importo massimo della retribuzione giornaliera. L'Inps informa che, a partire dai periodi di competenza giugno 2021, è stato disposto l'innalzamento del massimale contributivo giornaliero, da 67,14 euro a 100 euro

Soci di cooperative della piccola pesca: regime previdenziale

L'Inps illustra le nuove disposizioni sulla tutela previdenziale dei soci di cooperative della pesca iscritte nell'Albo nazionale degli enti cooperativi, fornendo informazioni sul quadro normativo, sulle condizioni soggettive per beneficiare della tutela previdenziale, sulle forme assicurative, sulle aliquote contributive da applicare per calcolare la contribuzione dovuta e sulla compilazione del flusso UNIEMENS

CONTRATTI COLLETTIVI

Agricoltura impiegati

La Confederazione generale dell'agricoltura italiana, la confederazione nazionale coldiretti, la Cia, la Confederdia e le organizzazioni sindacali dei lavoratori Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil hanno concordato il rinnovo del Ccnl per i quadri e impiegati agricoli

Giocattoli e modellismo (industria)

Le parti sociali hanno sottoscritto l'accordo per il rinnovo del Ccnl per i lavoratori dipendenti delle aziende che producono giocattoli, giochi, hobby e modellismo, ornamenti natalizi e articoli per la prima infanzia. Le principali novità dell'accordo riguardano: minimi retributivi, assistenza sanitaria integrativa, contratto a termine, elemento di garanzia retributiva (Egr), permessi ed aspettative, previdenza complementare

Elenco di tutti gli argomenti

  1. a

    Appalto

    Agenti e rappresentanti

    Agricoli

  2. c

    Calamità naturali

    Contrattazione collettiva

  3. d

    Dirigenti

  4. g

    Giornalisti

  5. i

    Infortunio sul lavoro

    INAIL

    IRPEF

  6. l

    Lavoro a termine

    Lavoro subordinato

    Lavoro all'estero

    Licenziamento individuale

    Lavoro sommerso

  7. m

    Mobilità

    Maternità

    Marittimi

  8. p

    Professionisti

    Privacy del lavoratore

  9. r

    Retribuzione

  10. s

    Spettacolo

    Sportivi

loader