PRIMO PIANO

Ferie maturate nel 2019 e non godute: la contribuzione al 20 agosto

Quest'anno, l'assoggettamento a contribuzione anticipata delle ferie non godute, dovrebbe interessare un numero inferiore di aziende; analizziamo la disciplina dell'obbligo contributivo sulle ferie non godute in tempo di pandemia da Covid-19 e le modalità di gestione del flusso Uniemens

Premi di risultato e tassazione agevolata alla prova Covid

Le aziende potrebbero avere margini più ampi rispetto al passato per introdurre premi di risultato che tengano conto delle particolari condizioni di mercato dovute al periodo che stiamo vivendo e degli effetti di eventi eccezionali che potrebbero influire direttamente sui risultati aziendali

Restituzione somme assoggettate a tassazione in anni precedenti

L'Agenzia delle Entrate - a seguito della disciplina introdotta dall'art. 150 del D.L. n. 34/2020 (Decreto Rilancio) che ha modificato la disciplina della restituzione di somme indebitamente erogate - si sofferma ad illustrare la disciplina in materia di restituzione delle somme indebitamente percepite e assoggettate a tassazione negli anni precedenti

Escluso l'aliunde perceptum a compensazione delle somme per lavoratore illegittimamente ceduto

Il lavoratore illegittimamente ceduto e mai richiamato, senza giustificato motivo, presso la cedente a seguito di sentenza che ne ordini il reinserimento per illegittimità della cessione del ramo d'azienda, ha diritto di percepire dalla cedente le retribuzioni dalla data della pronuncia di reintegro, senza che venga detratto alcun importo a titolo di aliunde perceptum, ben potendo sussistere contemporaneamente due obbligazioni retributive in suo favore

Tempo tuta e diritto alla retribuzione nella giurisprudenza

In merito al trattamento retributivo del tempo utile al lavoratore per le operazioni di vestizioni e di svestizione (c.d. "tempo tuta") si è più volte pronunciata la giurisprudenza con orientamenti diversi e da ultimo negando ai lavoratori tale diritto in quanto gli stessi non erano tenuti a indossare gli abiti di lavoro nei locali aziendali ben potendo recarsi al lavoro e far ritorno a casa indossandoli

Licenziamenti collettivi e contratti di prossimità: l'indennità di preavviso

L'esercizio della facoltà di recedere con effetto immediato determina l'insorgere dell'unico obbligo della parte recedente di corrispondere l'indennità sostitutiva del preavviso, obbligazione pecuniaria che ben può costituire oggetto di accordo e di rinuncia ed è pertanto suscettibile di essere oggetto di definizione concordata tra le parti sociali chiamate, nel contesto di una crisi aziendale, a mediare per assicurare la prosecuzione dell'attività d'impresa

Soci di Srl e reddito imponibile, l'Inps recepisce l'orientamento della Cassazione

L'Inps recepisce l'orientamento del Ministero del Lavoro e della Cassazione affermando che sono da escludere dalla base imponibile contributiva i redditi di capitale attribuiti agli iscritti alle Gestioni speciali degli artigiani e degli esercenti attività commerciali, che derivino dalla partecipazione a società di capitali nella quale i lavoratori autonomi non svolgono attività lavorativa

CONTRATTI COLLETTIVI

PRATICA PROFESSIONALE

Elenco di tutti gli argomenti

  1. a

    Apprendistato

    Ammortizzatori sociali

    Artigiani e commercianti

    Agricoli

  2. c

    Contrattazione collettiva

    Calamità naturali

  3. g

    Gestione separata Inps

  4. i

    INPS

    IRPEF

  5. p

    Preavviso

  6. r

    Retribuzione

  7. t

    Trasferimento di azienda

  8. u

    UNIEMENS

loader