Numero 42 -


Orario di lavoro, il tempo di attesa deve essere retribuito

Il lavoratore che si trovi in condizioni di attesa ma di fatto a disposizione del datore di lavoro è da considerare in costanza di orario lavorativo e deve pertanto essere retribuito

Mauro Marrucci
Consulente del lavoro in Livorno

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader