Numero 1 -


Indeducibile dal reddito il contributo integrativo versato alla cassa forense

La Corte di Cassazione afferma che i contributi versati dall'avvocato alla Cassa forense non sono deducibili dal reddito complessivo ex art. 54 Dpr n. 917/1986. Tale contributo, essendo di fatto a carico del cliente, non dà accesso al beneficio fiscale, il quale sussiste solo nel caso in cui il costo non sia stato ribaltato sul cliente

Salvatore Servidio
Esperto in materia fiscale

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader