Numero 18 -


Accertamenti sanitari e inidoneità sopravvenuta

I controlli relativi all'idoneità lavorativa o allo stato di salute del dipendente non possono in nessun caso essere effettuati direttamente dal datore di lavoro ma esclusivamente dalle Asl o dall'Inps. Esiste tuttavia una parziale deroga a tale divieto ovvero la cd. sorveglianza sanitaria, prevista dal Testo unico sulla sicurezza sul lavoro e svolta dal medico competente per verificare le condizioni fisiche dei dipendenti e la loro idoneità a svolgere la mansione specifica a cui sono assegnati

Sofia Bargellini e Luca Borghi
Avvocati – SZA Studio Legale

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader