Numero 41 -


Whistleblowing, è ritorsiva l'azione disciplinare verso il dipendente

L'Autorità Nazionale Anticorruzione (Anac) ha per la prima volta comminato una sanzione di 5.000,00 euro al responsabile di provvedimenti ritorsivi messi in atto nei confronti del c.d. whistleblower, ossia del lavoratore "segnalatore"

Mario Gallo
Professore a contratto di Diritto
del Lavoro nell'Università degli Studi
di Cassino e del Lazio Meridionale

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader