Numero 8-9 -


Escluso l'aliunde perceptum a compensazione delle somme per lavoratore illegittimamente ceduto

Il lavoratore illegittimamente ceduto e mai richiamato, senza giustificato motivo, presso la cedente a seguito di sentenza che ne ordini il reinserimento per illegittimità della cessione del ramo d'azienda, ha diritto di percepire dalla cedente le retribuzioni dalla data della pronuncia di reintegro, senza che venga detratto alcun importo a titolo di aliunde perceptum, ben potendo sussistere contemporaneamente due obbligazioni retributive in suo favore

Potito di Nunzio
Consulente del lavoro
Laura di Nunzio
Avvocato giuslavorista

Guida al Lavoro

Il settimanale di amministrazione del personale, contrattazione collettiva, diritto e sicurezza del lavoro, da oggi completamente rinnovato.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader